ALBO SINDACALE

ALBO SINDACALE

“Patto per la scuola”: ora un impegno concreto per la sua realizzazione

Logo FLC CGIL

“Patto per la scuola”: ora un impegno concreto per la sua realizzazione

Giovedì 20 maggio 2021, il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi su delega del Presidente del Consiglio e i segretari generali Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri per CGIL CISL e UIL, hanno firmato un importante documento di impegni per il rilancio della scuola, la valorizzazione del personale scolastico e la promozione del protagonismo di tutte le componenti del mondo della scuola.

Leggi il Patto per la scuola

Al testo sottoscritto si è giunti a seguito di un lungo confronto partito all’indomani dell’Intesa sul lavoro pubblico firmata lo scorso 10 marzo.
Il confronto ha conosciuto un’accelerazione a partire dal 6 maggio, approdando alla sua positiva conclusione con ben ventuno punti di precisi impegni, tutti da affrontare congiuntamente fra le parti e tutti finalizzati ad incrementare ed elevare la qualità dell’offerta formativa e il superamento della dispersione scolastica.

Il patto va applicato subito e integralmente, a partire dal Decreto sostegni, che dovrà contenere le misure necessarie per la stabilizzazione di tutti precari.

Il Pnrr non basta: serve anche lo Stato

Il Pnrr non basta: serve anche lo Stato

La quarta missione del Pnrr (Piano nazionale di Ripresa e Resilienza) stanzia complessivamente 31,9 miliardi di euro per istruzione e ricerca. Una cifra certamente considerevole che, se ben impiegata, può essere una leva molto importante anche per affrontare alcuni nodi irrisolti del nostro Paese e che hanno un ruolo cruciale anche per pensare a uno sviluppo di qualità.
Le risorse stanziate dall’Europa rappresentano dunque una grande occasione. Ma ci sono alcune materie su cui sono necessari investimenti nazionali: come ad esempio l’aumento degli organici.

Stefano Iucci, di collettiva.it, ne ha discusso con Francesco Sinopoli, segretario generale della FLC CGIL.

ISTITUTO COMPRENSIVO DUCA D'AOSTA

Via Carlo Capelli, 51 - 10146 Torino (TO)

Codice Fiscale: 97833110014

Codice Univoco: UFULD2

Telefono:  011724696

TOIC8BV00Q@ISTRUZIONE.IT

TOIC8BV00Q@PEC.ISTRUZIONE.IT

 

AREA RISERVATA

SITO WEB

URP

Siti Tematici

Privacy Policy

Cookies Policy

Note Legali

Link Utili

GDPR - PRIVACY

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok Rifiuta